Categorie

Pillole di coaching (audio)

Social Commerce: e' l'evoluzione dell'e-Commerce o dei Social Network?

Il Social Commerce come evoluzione dell’e-Commerce

imageDa diverso tempo mi trovo a utilizzare il termine “Social Commerce” suscitando quasi sempre la domanda del tipo: “cosa intendi? il commercio sociale?” intendendo il commercio sociale/etico/cooperativo e quant’altro… Anche in questo caso, come per il mio precedente articolo sulle Reti Sociali, la traduzione in italiano non aiuta.
Un altro fraintendimento pernicioso consiste nella confusione tra Social Commerce e Network Marketing, meglio conosciuto come Multilevel Marketing, partendo dalla commistione tra il passaparola e il relativo ranking sui prodotti generato nelle attività (che poi vedremo) di Social Commerce, alle azioni push fatte dal multilevel marketer verso i propri amici e contatti. La dimensione sociale (e naturale) del passaparola, come ho approfondito nel mio articolo precedente Reti Sociali, ha la motivazione spontanea di chi ha provato un prodotto e ne fa buzz, nelle discussioni off e online e viral nel momento in cui l’utilizza Social Media (piattaforme di pubblicazione on-line di supporto contributi multi-utente e interazione con l’utente).

Il Social Commerce come evoluzione dei Social Network

OKpeople-connections-300x292Nel mercato già da diversi anni si sta realizzando il modello (comunemente chiamato Web 2.0) in cui si è realizzata la comunicazione many-to-many in cui:

  • I consumatori possono interagire con il web (il mezzo) e tra loro (Social Networking)
  • Le imprese (oltre che ad interagire tra loro) interagiscono con i consumatori e viceversa (Social Web)
  • I consumatori possono fornire al web contenuti a carattere commerciale nella fase di pre-acquisto (Social Shopping) e nella fase di acquisto (Social Commerce)
    • un acquirente online dal momento della decisione di acquisto al momento dell’acquisto lascia passare giorni (35 in alcuni casi).
    • In questa fase va ancora a ricercare in rete tutte le informazioni che confermano l’imminente azione/acquisto (anche se poi l’acquisto lo fa offline)

Da almeno 4-5 anni si è sviluppato questo movimento evolutivo verso la maggiore partecipazione dei consumatori nei termini del fenomeni sopra descritti come Social Shopping e Social Commerce. Questi due processi vedranno la loro maturità (secondo gli analisti), intorno al 2013.

Conclusioni: la domanda rimane aperta

Ritengo, infine, che il Social Commerce nei prossimi 2-3, anni, sarà più un’evoluzione dell’e-Commerce che dei Social Network. Se intendiamo però le attività di info-commerce (reperimento delle informazioni pre-acquisto), la commistione con i Social Network è più ampia. 
Nel medio-lungo periodo 5-10 anni probabilmente la segmentazione dei Social Network sarà tale da aver completamente superato il paradigma dei siti di e-commerce (negozi di prodotti che attendono i visitatori-clienti), saranno sicuramente i prodotti ad andare dai loro potenziali clienti, con un passaparola online e offline che avrà soppiantato l’advertising tradizionale. Anche in Italia.

 

Contatore utenti connessi

© by Leonardo Milan. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Privacy Policy

Comments are closed.